martedì 6 settembre 2011

Il bordello di via Soldini diventerà un disco bar

L'entrata dell'ex Las Vegas (foto Cdt)
Nuova vita per il locale pubblico di via Soldini 4 a Chiasso, in passato uti­lizzato come postribolo: prossima­mente, aprirà i battenti il Secret Café, disco bar che accoglierà la clientela tutti i giorni, eccetto il lunedì, dalle 16 alla 1. L'offerta, sottolinea la respon­sabile, non avrà nulla a che fare con quella dell'ex Las Vegas, lupanare la cui attività è cessata nel 2006, dopo una retata della polizia. L'intenzione, afferma la nostra interlocutrice, è di iniziare a ricevere gli avventori a par­tire dal 15 o dal 16 settembre.
«Sarà un locale per aperitivi, con in più dj e animazione. Un bar dove si potrà ballare, ideale per il pre- sera­ta», aggiunge l'esercente. A riprova che non riprenderà un'attività a luci ros­se, sono stati chiusi con i lucchetti gli accessi alle camere ai piani superiori dello stabile, dove fino a qualche an­no fa si appartavano delle squillo con i loro clienti. All'esterno del ritrovo, verranno impiegati degli addetti alla sicurezza. Questo, osserva la titolare, anche per garantire che venga fatta entrare «solo gente in ordine. Voglio dare un'altra immagine al locale, ci tengo molto».

Intanto, qualche giorno fa è compar­so sulla vetrina dell'esercizio pubbli­co un manifesto che, oltre ad indica­re la prossima apertura del disco bar, raffigura una ragazza mascherata dal­le fattezze molto sensuali. Quanto ba­sta, insomma, per inquietare alcuni abitanti del quartiere, che temono un ritorno al passato, ai tempi, cioè, del Las Vegas.
L'incontro con il Municipio

Proprio per evitare che ciò avvenga, un paio di settimane fa il sindaco di Chiasso Moreno Colombo e la sua vi­ce Roberta Pantani Tettamanti, ac­compagnati dal comandante della po­lizia comunale Nicolas Poncini, han­no ricevuto il proprietario dell'immo­bile. Da quest'ultimo sono giunte pre­cise rassicurazioni sui nuovi contenu­ti dell'iniziativa, che nulla avranno a che vedere, è stato garantito all'esecu­tivo cittadino, con il meretricio.
Oltre al personale appostato dietro al bancone, un paio di bariste, dovreb­bero essere impiegate ragazze con al­tri ruoli. Più precisamente, su alcuni siti Internet con annunci di lavoro per la zona del Comasco i responsabili del Secret Café hanno pubblicato delle inserzioni per la ricerca di «lap dan­cer e animatrici». In effetti, concede la gerente del locale chiassese, sono previsti momenti d'animazione e in­trattenimento con balli attorno a un palo. In ogni caso, ribadisce, niente che preluda a offerte a sfondo sessua­le. Questo è anche l'auspicio delle au­torità comunali, che tra 2005 e 2006 furono coinvolte in una vertenza le­gale approdata al Tribunale cantona­le amministrativo. Istanza che sancì l'immediata cessazione dell'attività di affittacamere al Las Vegas. Da qual­che anno le stanze ai piani superiori dell'immobile di via Soldini 4 risulta­no inutilizzate. Anche il progetto, da­to per fatto nel settembre 2009, di de­stinarle ad appartamenti per richie­denti l'asilo è presto naufragato.

Fonte: Corriere del Ticino

1 commento:

  1. hola piacere mi chiamo Patricio Dj vorrei chiedere si vuoi siete interezzate di un dj per latino americano

    io sono di chiasso
    questo e il mio numero 0789004692 by dj patricio

    aspetto la vostra conferma ok

    RispondiElimina