sabato 25 febbraio 2012

Come migliorare il Nebiopoli?

Chiasso Vive ama Chiasso e ama tutto ciò che viene organizzato per ravvivare la nostra città. In questi giorni avete scritto tantissimi commenti pro e contro il carnevale e questa è la dimostrazione che avete il Nebiopoli nel cuore.

Per aiutare il comitato, che per voce del suo Presidente, si è dimostrato aperto ad ascoltare i consigli di tutti, abbiamo pensato di raccogliere le vostre idee e di inviarle direttamente alla fonte.

Come fare? Date i vostri suggerimenti commentando questo post. Li raccoglieremo e il comitato riceverà i suggerimenti dei lettori di Chiasso Vive!!!

Su forza... non serve solo lamentarsi, bisogna essere costruttivi ;)

25 commenti:

  1. Spostare il corteo al sabato

    RispondiElimina
  2. Evitare di accavallare Rabadan e Nebiopoli sarebbe già buona cosa =)

    RispondiElimina
  3. Posticipare tutto di una settimana. La concorrenza con Tesserete e Biasca non sarà così agguerrita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1-2 anni di prova, se i numeri crescono spostare tutto in centro!

      Elimina
  4. Comitato Direttivo Carnevale Nebiopoli26 febbraio 2012 10:03

    Buongiorno a tutti,

    vi informiamo che tutte le idee che verranno scritte in questo blog, più forti o meno forti, più o meno critiche, verranno tenute in considerazione e discusse. Vogliamo davvero sapere le vostre idee. Vediamo se ne nasce qualcosa di veramente innovativo! Quindi scrivete pure in questo blog oppure inviateci una mail.

    Comitato Direttivo Carnevale Nebiopoli
    Alessandro Gazzani

    RispondiElimina
  5. Riprovare a coinvolgere i bar come anni fa...

    RispondiElimina
  6. Anche secondo me coinvolgere i bar del centro non può che aiutare. Io non sposterei il giorno del corteo, mi sembra che martedì di gente ce n'era veramente tanta (io ho sfilato e mi sembrava quasi ce ne fosse più a Chiasso che a Belli), Il corteo del martedì è una bella tradizione che alla gente piace, spostarlo sarebbe veramente peccato. Io sarei più propenso a non toccare quello che funziona, concentrando gli sforzi su ciò che non va.
    è ovvio che la concorrenza con Bellinzona non aiuta, ma Bellinzona e Chiasso se non sbaglio sono sempre stati nel medesimo periodo eppure solo negli ultimi anni c'è stato questo calo di partecipanti alle serate organizzate dal nebiopoli (forse anche a causa del treno gratuito per il rabadan).
    Secondo me bisognerebbe puntare soprattutto sulle serate di giovedì e martedì (si può proporre un corteo notturno per le guggen il giovedì.
    Ultimo appunto: la premiazione del corteo il martedì: oscena (quando sono stati premiati i gruppi c'era una guggen che suonava, non si capiva quasi nulla di quello che veniva detto e sulla scalinata c'era talmente tanta gente che non si capiva neanche chi veniva premiato).
    Penso di poter dire che siamo in tanti a voler aiutare il nebiopoli a ritrovare il successo di diversi anni fa, non credo che rivoluziare le date di questo carnevale (andando a dare fastidio ad altri carnevali che con fatica si sono ritagliati i loro spazi) sia la soluzione corretta. Si rischia solo di diventare antipatici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo molto con questo post! Le date van bene come sono, il nebiopoli è un alternativa attrattiva rispetto allo spocchioso ed esoso rabadan!
      Sono d'accordo anche sul fatto che il post-corteo vada cambiato.
      Premesso che trovo bruttino che si facciano ancora classifiche... specialmente tra le guggen, bisognerebbe dividere il premio in proporzione ai musicisti non in base a classifiche sempre arbitrarie e soggettive.
      Aspettare fino alle 19.30 le premiazioni guggen è decisamente troppo, anche perché alcuni gruppi hanno abbandonato prima... e se fossero stati premiati? Non saliva nessuno?
      Ci vorrebbe anche un po' più di rispetto per chi suona, mentre diverse guggen suonavano le tendine adiacenti avevan già alzato la musica a balla e non si sentiva niente...
      Sembra che si voglia tener lì la gente perché beve/paga, e non per il piacere di avere dei concerti da ascoltare!
      Bella l'idea di coinvolgere i bar del centro!
      ...magari ampliare un po' il nebiopoli center dando la possibilità di aprire altre tendine nel sedime delle scuole? Ev. chiudere più tardi, almeno giovedì e martedì? Più si cresce più si diventerà attrattivi!
      Comunque, GRAZIE NEBIOPOLI, splendida festa!

      Elimina
    2. Il Merlo RossoBlu27 febbraio 2012 13:48

      Il Nebiopoli è un alternativa attrattiva rispetto allo spocchioso ed esoso Rabadan!
      Ma per favore , definire alternativa il Nebiopoli e esoso e spocchioso il più bel carnevale ticinese . Il corteo del martedi é bello ma durante le serate il paragone non esiste assolutamente .Non é con un piatto di "lenticchie gratuite"che si salva la manifestazione . Il Nebiopoli é stato un gran bel carnevale , il corteo é l'unico evento di sicuro successo che salva l'attuale gestione , per il resto negli ultimi 5/6 anni é stato un lento morire . La mancanza di progettualità nelle proposte musicali durante le serate ha portato a questo risultato . Per attirare la gente bisogna investire e molto . Non bastano i proclami e le cure omeopatiche . Mi ricordo un intervista sul Corriere del Ticino nella primavera 2011 ..Il Presidente Sigel se non sbaglio affermava ...per rilanciare il carnevale a Chiasso stiamo valutando di introdurre un nuovo tipo di prosecco ! Grande progettualità e coraggio nel proporre cambiamenti così drastici . A proposito quest'anno non mi sono accorto che il prosecco é cambiato .
      Più che un blog per raccogliere nuove idee , per cominciare sarebbe meglio organizzare un assemblea pubblica con i vari attori interessati al evento : comitato Nebiopoli ,rappresentante del Municipio , del ufficio Tecnico e dicastero cultura , società di Chiasso , esercenti di Chiasso , fornitori con sede a Chiasso e per finire anche i cittadini di Chiasso .
      Un utopia .

      Elimina
  7. A parere mio e di molte altre persone che hanno sfilato è essenziale per migliorare il corteo mettere le transenne ai lati della strada: così si evita che gli spettatori invadono la strada dove avviene la sfilata. Mia madre che sfilava in una guggen mi ha riferito che doveva stare attenta a non schiacciare bambini e che si faceva fatica a sfilare a causa del restringimento della strada dovuta alla gente invadente. Per sbaglio ha anche dato una manata a uno spettatore, ma non per colpa sua, seplicemente era troppo vicino.

    RispondiElimina
  8. la prima domanda da porsi é se si vuole un bel carnevale, se si vuole un grande carnevale, se si vuole fare cassetta.
    risposto a questa domanda si può andare avanti.
    per me le date del carnevale devono essere quelle canoniche: dal giovedi grasso al martedi successivo. anticiparlo significa non rispettare le tradizioni, e sono quelle che rendono eterno un avvenimento.
    il carnevale di Chiasso é sempre stato e sarà sempre un gran carnevale, ma se ci si ostina a voler trattenere i giovani nelle serate dove tutti vogliono andare a Bellinzona, si rischia seriamente di fare bancarotta.
    urge fare un piano dei costi in base alle esperienze degli ultimi anni, eliminare o cambiare le serate che non "tirano".
    casualmente parlando con un amico che aveva comperato la tessera del Nebiopoli al sabato sera quando si é presentato verso mezzanotte gli é stato detto che si chiudeva prima x scarsa affluenza e perciò non lasciavano entrare più nessuno....intanto lui la tessera l'aveva già pagata....figure da Ciculatee....
    le serate devono essere impostate sul target dei possibili "clienti", in fondo ci sono anche persone e ditte che possono dare una mano, vogliamo investire qualche franco in questa direzione?
    poi si deve necessariamente sedersi ad un tavolo con i carnevali dei paesi vicini in modo da preparare una godenda che duri 2/3 settimane x il più bel carnevale del sottoceneri, collaborando in modo fattivo.
    se poi non si riesce....avanti con le nostre gambe, però con un occhio alle spese, meglio una serata in meno che impiegare manovalanza (anche se in modo gratuito é sempre un impegno rilevante) che rimira le pareti vuote dello spazio officina.
    una bella serata carioca? far sfilare i bambini delle scuole al giovedi tardi pomeriggio e poi la gibigianna? tanto se al venerdi li lasciamo andare a scuola al pomeriggio mica diventano ritardati...
    Il carnevalone con anziani e Istituti similari? a Bellinzona funziona a dovere, abbiamo un Palapenz dove per un pomeriggio si potrebbe offrire gioia e divertimento a tutti con tutte le comodità.
    e poi....abbiamo un centro cosi bello, degli esercizi pubblici con voglia di fare..e sfruttiamoli maledizione!
    é chiaro che nemmeno il mio cane muove la coda gratis, però si potrebbe approfittare tutti per guadagnare il giusto.
    adesso m ifermo sennò divento troppo prolisso.
    alla prossima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Cuculo del Sottopenz27 febbraio 2012 17:17

      Prolisso ma con idee chiare . Peccato che i verttci del Nebiopoli sentono solo le campane del loro campanile e si incensino a vicenda con un turibolo come quello che c'é alla fine del cammino di Compustela .

      Elimina
  9. Vero! Fare un po' come la Gibigiana di un tempo...

    RispondiElimina
  10. Alcuni punti a ruota libera che mi vengono in mente:

    -I giovani vanno tutti a Bellinzona, meglio puntare su un target più "adulto" (sopra i 30 anni).

    -I bar/locali vanno coinvolti maggiormente (c'e' ancora il concorso vetrine?).

    -Coinvolgere più società nell'allestimento delle tendine (quello che si chiede per piazzare una tendina mi pare troppo se vero, con prezzi più contenuti forse qualcuno in più potrebbe gestire una tendina).

    -Riportare le premiazioni in piazza, ma vi ricordate che atmosfera c'era qualche anno fa in piazza?

    -Proporre un piccolo corteo guggen serale.

    -Proporre una serata danzante con gruppi che suonano dal vivo (chi si ricorda le serate al Palapenz?).

    -La posizione attuale è infelice (anche se immagino più comoda), nel capannone spazio officina sembrava di essere nel refettorio di una mensa...



    Sono conscio del fatto che chi lavora sono sempre i soliti e criticare è facile, le mie sono proposte forse inattuabili ma che potrebbeo fare crescere il Nebiopoli.

    RispondiElimina
  11. E' inutile fare proposte poiché ora come ora il nebiopoli e come una massoneria sanno e fanno guisto solo loro !! Resta solo che aspettare sul ciglio del fiume e neanche per molto !! Un chiassese con lunga memoria dei bei tempi del pala penz dove si si pagava ma si riceveva anche dei momenti indimenticabili !!!!

    RispondiElimina
  12. ragazzi, il prolisso é tornato!
    volevo solo puntualizzare che non é parlando male del comitato attuale che si risolvono i problemi, se li si vuole aiutare bisogna confrontarsi, dare idee e suggestioni, non sfogarsi su di loro che in fondo il tempo ce lo mettono. penso che anche cambiando tutto (e le cose da cambiare non sono poi molte, direi che il 70% va già bene)nemmeno hHoudini porterebbe benefici.
    la ricetta é la solita: LAVORO, LAVORO, LAVORO.
    hanno chiesto di fornire idee, bene, alcune sono arrivate e altre presumo arriveranno.
    adesso ai baldi timonieri del Nebiopoli non resta che, dopo una sana pausa disintossicante di un paio di mesi, convocare una serata pubblica informale dove finalmente chi tiene al carnevale Rossoblù potrà mostrare la faccia, esporre i suoi punti di vista e valutare se ci siano le premesse per collaborare con il comitato attuale. un gruppo giovane che di sforzi ne ha fatti tanti e di sicuro sarà in prima fila per la nuova sfida del Nebiopoli 2013.
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. UL PIVIUN DAL CURS SAN GUTARD28 febbraio 2012 16:20

      Prolisso e sempre propositivo . Sul blog il parlare bene o male é normalità . Quando qualcuno scomodo osa firmarsi la controparte anonima si impegna moltissimo a scrivere e screditare .
      Ritornado al carnevale alcune idee buone sono state proposte . Adesso la palla é nelle mani del comitato che deve dimostrare apertura , disponibilità e trasparenza ,alla fine si vedrà . Il 2013 é dietro l'angolo e il tempo é tiranno .

      Elimina
  13. ah, dimenticavo.... io ci sarò ;-)

    RispondiElimina
  14. Ma non si potrebbe unire le sfilate di Novazzano e Chiasso la domenica prima del Rabadan? È vero che martedì c'era parecchia gente, ma ce n'è tanta altra che non può prendere un giorno di vacanza per vedere una sfilata. Concordo poi sulle proposte di concentrare gli appuntamenti in un paio di serate e di alzare il target di età: come già scritto da qualcuno, i giovani vanno a Bellinzona, e questo va preso come un dato di fatto. Dai 30enni in su con serate anni '70-'80-'90 potrebbe funzionare...potrebbe :-)
    Forza Nebiopoli e forza Chiasso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se volete venire tutti a Novazzano a fare il corteo benvenuti .Prendiamo anche il presidente che é nostro compaesano .

      Elimina
    2. Forse é ora di rimettere in auge il proverbio : mogli e buoi dei paesi tuoi ossia le redini del carnevale in mano ai chiassesi .

      Elimina
    3. Il corteo di Novazzano è il migliore, perché unisce i bambini ai grandi, e invece di fare inutili classifiche lascia spazio alla musica e all'amicizia per tutto il tempo!
      Chiasso è diverso, per motivi pratici ovviamente non è possibile unire il corteo a quello dei bambini, ma per il resto potrebbe evolversi.
      Lasciamo il corteo al martedì, è una tradizione da rispettare e onorare!

      Elimina
  15. L'Uselin de la comare1 marzo 2012 22:20

    Il Comitato Nebiopoli ha letto e riletto i post dei blogger . Adesso tocca a loro rilanciare . Difficile ? Spero di no o il carnevale dopo la prossima edizione sarà organizzato dal Dicastero Cultura .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il carnevale organizzato dal Dicastero Cultura mi fa proprio sorridere...Con tutto il rispetto parlando, penso che Chiasso Cultura abbia compiti differenti, svolti egregiamente.
      No; tocca al comitato Nebiopoli studiare e trovare soluzioni, tralasciando le serate vuote (con un bel risparmio, immagino).
      I suggerimenti - vedi sopra - non mancano.
      Buon lavoro!

      Elimina
  16. L'Inquisitore4 marzo 2012 14:20

    beh, se lo organizza il dicastero cultura allora siamo in una botte di ferro: bancarotta nel giro di 2 anni.
    sono gli unici che sanno spendere e spandere senza alzare un dito...
    il vero buco nell'ozono delle spese chiassesi.
    se pensiamo che giovedi hanno chiuso i conti 2011 in consiglio comunale parlando x 2 ore dello stadio e nessuno ha speso un a parola sulle voci del consuntivo in rosso (tra cui il dicastero cultura la faceva da padrone....)A SEMM A POST.....

    RispondiElimina