domenica 26 febbraio 2012

Definitive le liste elettorali... Chiasso Vive da i numeri!

Tutto pronto per la corsa a Palazzo
Sono state affisse il 21 febbraio le liste definitive dei candiati che intendo rivendicare un seggio in Municipio e in Consiglio comunale. I candidati che corrono per i 5 posti sono 25 di cui 4 uscenti: Moreno Colombo e Stefano Camponovo (PLR), Roberta Pantani (Lega) e Fabio Bianchi (PPD). Per la prima volta a Chiasso vi sarà una lista verde indipendente da quella socialista e sarà probabilmente questa la prima vera incognita di queste elezioni.


Per quanto concerne il Municipio i candidati maschi che chiedono la fiducia della popolazione sono 17  mentre le rappresentanti del gentil sesso sono solo 8. L’età media dei contendenti è di 43 anni. La lista più “vecchia” è quella dei socialisti con una media di età di 50 anni. Quella più giovane è la lista verde che conta una media di età di 31 anni. La candidata più giovane in lista è Denise Maranesi che con i suoi 24 anni tenta la scalata in Municipio mentre la più anziana è Bruna Bernasconi con i suoi 66 anni.
Tutti i candidati hanno dovuto presentare l’estratto del casellario giudiziale e il risultato per quanto concerne la nostra città è stato ottimo. Su 25 candidati ben 24 hanno la fedina penale limpida. L’unico ad aver iscritto qualcosa è il giovane Gianandrea Mazzoleni, condannato dal Ministero pubblico del Cantone Ticino il 6 dicembre 2012 ad una pena pecuniaria di 10 aliquote giornaliere di CHF 120.- sospese con la condizionale per un periodo di prova di 3 anni e ad una multa di CHF 500.-. La condanna è da ricondurre ad una grave infrazione delle norme di circolazione.
Per quanto concerne il Consiglio comunale i candidati sono 115 di cui 73 uomini e 42 donne. Dei 45 Consiglieri comunali uscenti, ben 10 non solleciteranno un nuovo mandato: Bernasconi Bruno, Boldini Barbara, Borghi Mariella, Camponovo Aron, Colombo Micaela, Godenzi Daniele, Merlini Elena, Merlo Nadia, Rezzonico Giorgio e Squitieri Christine. Su 10 ben sei sono di area PLR, 3 sono leghisti e uno popolare democratico. Tutti i socialisti si rimettono dunque a disposizione.  I giovani sotto i 31 anni, soglia scelta da noi per reputarli tali sono 20 mentre gli over 60 sono 18. In questo caso la lista più “vecchia” è quella liberale radicale con i suoi 46 anni di media mentre la più giovane è anche in questo frangente quella dei Verdi. Il premio gioventù lo vince Matilde Tettamanti con i suoi 18 anni, il candidato più anziano invece è Paolo Zurcher con 76 anni che in caso di rielezione il prossimo anno presiederà il Consiglio Comunale.
Il 1° aprile si avvicina… la corsa è lanciata!

1 commento:

  1. A compendio d'informazione: nel 1988 corse già il "Met-i verdi" movimento ecologista ticinese che riuscì a conquistare due seggi in consiglio comunale.Questo movimento corse pure per il Municipio.Il risultato fu 3 municipali liberali, due municipali PPD.
    In consiglio Comunale invece la situazione era 20 liberali,6 socialisti,7 unità di sinistra, 2 met-verdi e 10 ppd.Eletti per il nuovo movimento ecologista furono Giorgio Chiesa e Annemarie Stocker.

    RispondiElimina