mercoledì 12 dicembre 2012

"Fonio ha violato la privacy inviando una mail ai dipendenti comunali?" Schneeberger e Mazzoleni (Lega) interrogano il Municipio

Schneeberger (Lega)
Giorgio Fonio, il sindacalista OCST e consigliere comunale di Chiasso, si sta battendo in prima linea contro il previsto taglio dei salari dei dipendenti comunali della Città. Un impegno, il suo, che non tutti vedono di buon occhio, almeno per le modalità. In un'interrogazione odierna al Municipio, i consiglieri comunali Claudio Schneeberger e Gianandrea Mazzoleni sollevano infatti dubbi sul modo di agire di Fonio, che avrebbe contattato la maggior parte dei dipendenti comunali tramite posta elettronica per incitarli a protestare contro gli annunciati tagli salariali. Un sacrificio richiesto ai dipendenti comunali che, come ricordano i due interroganti, verrebbe restituito a fine 2013 in caso di pareggio di bilancio a consuntivo.  Schneeberger e Mazzoleni ritengono che il consigliere comunale non sia in chiaro sul ruolo istituzionale che ricopre: infatti il suo gesto sarebbe in contrasto con la sua professione.
 
Per cui chiedono al Municipio come abbia fatto il signor Fonio ad avere tutti gli indirizzi mail dei dipendenti comunali, chi glieli abbia forniti, se non esista una violazione della privacy, se non fosse stato più opportuno che Fonio usasse i canali ufficiali, con quale autorizzazione Fonio si sia recato in molti uffici comunali e se non fosse stato più opportuno che lasciasse gestire la questione a un suo collega sindacalista.

Nessun commento:

Posta un commento