mercoledì 9 gennaio 2013

"Ma a Chiasso vi è ancora la necessità di parlare dell'aggregazione?" Stephani interroga il Municipio

Otto Stephani, Consigliere Comunale socialista
«Veramente (l'Esecutivo chiassese) avverte ancora la necessita di intavolare di nuovo la tematica di una possibile fu­tura aggregazione?» «Crede ancora di saper recitare il ruolo di polo trainante e attrattivo del progetto di unificazione?» Sono alcune delle domande sollevate dal consigliere comunale Otto Stephani (US) in un'interrogazione dello scorso 6 di­cembre rivolta al Municipio della cittadi­na di confine. « Il Municipio di Vacallo ­scrive Stephani - a mezzo stampa fa sa­pere che intende chiudere il colloquio in merito alla riapertura della discussione sul concetto di aggregazione. Fortunata­mente il Consiglio comunale del medesi­mo Comune ha perentoriamente scon­fessato tale strategia».
 
Ma non è tutto: «Anche da Balerna si è levata una voce di disaccordo in merito ai festeggiamenti del Natale della Patria, da diversi anni, organizzato in collaborazione appunto fra i paesi di Vacallo Balerna e di Chias­so». Nella cittadina invece, il Legislativo finora ha sempre sostenuto il proprio Municipio sulla tematica aggregativa. All'ordine del giorno, il Consiglio comu­nale aveva pure deciso di inserire la trat­tanda «Aggregazione: informazione da parte dell'Esecutivo».

Fonte: Corriere del Ticino

Nessun commento:

Posta un commento