lunedì 18 febbraio 2013

L'Ovale perde altri due pezzi!

Da una parte la proprietà che in­siste sulla valenza economica dell’a­pertura domenicale invocandone il rinnovo, dall’altra gli inquilini che, uno dopo l’altro, rinunciano ai festi­vi: è quanto sta accadendo al Centro Ovale di Chiasso, dove ieri alla lista di negozi chiusi il settimo giorno della settimana si sono aggiunti Vi­va e Zebra. Quest’ultimo, stando al­le informazioni raccolte sul posto, potrebbe aver deciso di abbando­nare il grande magazzino, come già fatto da altri locatari. Ieri, i respon­sabili del punto vendita specializza­to in abbigliamento femminile non erano raggiungibili per conferme. Sulla trentina di operatori commer­ciali presente sino a qualche mese fa nella struttura di via Chiesa, cin­que hanno cessato l’attività, senza contare l’uscita di Migros entro aprile, e altrettanti hanno rinuncia­to, per ora, alle domeniche.

Fonte: Corriere del Ticino

1 commento:

  1. Vi sono media particolarmente interessati a sottolineare aspetti negativi del centro ovale, sembra abbiano solo voglia di farlo chiudere, all'insegna di 'demolire invece che costruire'

    RispondiElimina