sabato 4 maggio 2013

Assunzionigate, un ex dipendente AGE si sfoga sul mattinonline

Vi scrivo in merito alle polemiche (GIUSTISSIME) di questi giorni per l’assunzione di un frontaliere per il comune di Chiasso. Vi scrivo in quanto ho vissuto una simile situazione e per far capire come le aziende comunali siano in mano a persone inaffidabili e che non tutelano il cittadino svizzero.

Ero un dipendente dell’ AGE SA ( azienda elettrica di Chiasso) il comune detiene la maggioranza di azioni. Non avevo un contratto fisso ma mi si rinnovava ogni 3 mesi a dipendenza della mole di lavoro.

Dopo qualche mese, ho avuto un grave infortunio non lavorativo, con tanto di operazione, i medici mi avevano dato 3/4 mesi di riabilitazione, ma io dopo neanche 1 mese son tornato al lavoro al 50% perché non mi pareva giusto stare a casa visto che ero appena arrivato in azienda.

Per sopperire alla mia assenza per quel periodo, hanno preso una persona da un agenzia di collocamento. Visto che la mole di lavoro era tanta e comunque vi erano diversi operai che da lì a qualche anno andavano in pensione, ho fatto una richiesta di assunzione definitiva.

La loro risposta é stata: “mi dispiace ma preferiamo prendere personale di un agenzia di collocamento, in quanto se finirà il lavoro non siamo vincolati con nessuno..”

Bella risposta da una azienda comunale…ci trattano come se fossimo numeri… Poco dopo, ho trovato un nuovo posto di lavoro fisso, e per mia felicità mi sono licenziato.

Dopo qualche mese, sono venuto a conoscenza che la persona presa tramite agenzia di collocamento è stata assunta fissa……mi girano ancora a elica…ma tanto tanto , nonostante siano passati quasi 3 anni. In più, questa persona, non é neanche svizzera!!!!! fate voi!

Durante la mia presenza, inoltre avevano assunto temporaneamente anche un asilante!!!! Si perché non ci sonn cittadini Svizzeri in cerca di lavoro!!!!!!

Un Lettore

Fonte:
www.mattinonline.ch

2 commenti:

  1. Se si sollevasse davvero il coperchio del "pentolone" AGE sul suo operato negli ultimi anni diventerebbero grigi i capelli a varie persone.

    RispondiElimina
  2. Tutto va bene Signora Marchesa !

    RispondiElimina